SCREEN

Layout

Cpanel

Articoli

Incollaggio

La storia della colla è vecchia come l’uomo. La necessità di unire in maniera permanente degli oggetti elastici può essere fatta risalire ai primi costruttori di archi che collegarono corno e tendine ad un’asta di legno per aumentarne le caratteristiche meccaniche. Dalle prime colle animali, ottenute dalla prolungata cottura di tendini e cascami di pelle fino alla colla di pesce di recente memoria si è giunti ad una moderna serie di composti chimici di varia miscelazione che hanno caratteristiche meccaniche addirittura superiori ai materiali da incollare. Anche in questo ambito la costruzione vuole rispettare delle tradizioni e le colle resorciniche, pur datate, hanno ancora notevole seguito. Presentano ottime caratteristiche meccaniche, una lavorabilità estesa nel tempo, la totale impermeabilità una volta indurite. Quel che serve. Gli strip vengono aperti e abbondantemente impregnati di collante. Dopo di che passano nuovamente alla macchinetta legatrice.


Legatura
Prima legatura per l'incollaggio delle strip.

Incollaggio
Legatura completata per l'incollaggio delle strip.

Due giri incrociati di filo di cotone, come per la fase di tempra e i fusti appena ripuliti delle eccedenze di colla che ne sono fuoriuscite e raddrizzati al meglio vengono appesi a asciugare. 24 ore sono il tempo minimo impiegato. A temperature più basse può servire più tempo. La soluzione a quest’attesa viene oggi proposta dalle colle epossidiche che induriscono in 5 minuti se polimerizzate a caldo. Hanno però caratteristiche meccaniche tali da far indurire la canna e da renderne problematica la successiva raddrizzatura.

Sei qui: Home