SCREEN

Layout

Cpanel

Un piccolo pareggia peli

 Quando si sveglia il piccolo MacGyver che c'è in noi!! *8)


Testo e foto di Andrea Cuccaro (WM) 
VOLTO ANDREACUCCARO
 One Fly Shot   

PareggiaFibettes 1
Il piccolo pareggia peli detto anche Equalize Fibbettes, Equa per gli amici! *8))

 
Ultimamente i cerci dei miei artificiali sono realizzati con le codine in nylon, dove per codine in nylon intendo “Fibbette & C.”.

In realtà non è una scelta tecnica, anche se sono più duraturi dei materiali naturali, ma deriva dalla pura e mera comodità. *8)
Nessuna selezione, prendi ed usi.

Oltretutto sono in linea con le mode sempre più imitative: colle UV, tinsel sintetici, corpi in foam, ali super realistiche, … . *8)

PareggiaFibettes 2Una secca con le codine sintetiche. 

 
Le uso indifferentemente sia per realizzare le mie mosche secche che per le ninfe.
 

PareggiaFibettes 3
Una ninfa con code e zampette.


Maneggiando queste codine può capitare che, per vari motivi, le punte non siano del tutto allineate. *8(

Basta lasciare la presa per un istante, doverle appoggiare per un qualsiasi motivo, averne tagliata, per sbaglio, una in più che ... le “bastarde” riescono a muoversi!! *8))

Sinceramente non è un grande dramma.
Mi è successo molte volte, sul fiume, di trovare effimere con cerci spiegazzati o rotti.
Ma a me piace che le mie imitazioni abbiano i cerci tutti lunghi uguali. *8))

Per cui capirete che, avere a disposizione, un pareggia-peli diventa quasi indispensabile. *8))

Ho provato ad usare quelli “standard”.
Ne ho un paio tra i miei attrezzi, ma erano un po' troppo grossi e tre/quattro esili codine, magari chiare, si “perdevano” in tutto quello spazio.

La mia prima idea fu quella di utilizzare un pezzetto di una cannuccia, una di quelle da “granita” con il diametro del foro da più di mezzo centimetro.

Per un po' l'ho utilizzata e funzionicchiava ma ...

Un giorno, dovendo aggiungere delle mine ad una vecchia matita notai il suo porta gomma interno, ormai vuoto.
Sembrava delle dimensioni perfette per farne un piccolo pareggia peli. *8)

Naturalmente fu immediatamente “arruolato” ed alla prima occasione provato.


Devo dire che già da subito dimostrò le sue qualità ed i suo difetti.

PareggiaFibettes 4
Equa all'opera!! *8)

 
Come presupponevo le dimensioni erano ottime, il diametro del foro comodo e la svasatura, quella per rendere più facile la sostituzione della gomma, si è rivelata un'ottima alleata per tenere vicine le fibre prima di prenderle per posizionarle.

Ma aveva alcuni difetti in comune con la cannuccia: era troppo leggero per cui facilmente ribaltabile e rotolava da tutte le parti. *8(

La prima idea fu quella di usare una calamita come base al tubetto così da tenerlo verticale e renderlo stabile e fermo. Ma il tubetto non era magnetico.*8(Per cui il tutto doveva essere ristudiato.La soluzione si palesò con un rumore.
Mentre prendevo la scatola delle punte del trapano ecco che un paio di piccole rondelle, probabilmente derivanti da qualche tassello da muro, si erano messe a rotolare in giro.La fortuna volle che il diametro del foro delle rondelle coincidesse con il diametro del tubicino e che le rondelle fossero magnetizzabili.

PareggiaFibettes 5
Smontato.

 
Ho unito le due rondelle ed il tubicino con una goccia di ciano-acrilico rendendo il tutto un pezzo unico.

Appoggiando l'arzigogolo sulla calamita avevo realizzato un piccolo pareggia pelo ottimo come dimensione, “irribaltabile” e funzionale per le mie esigenze. *8)

Setting the hook! 

Andrea Cuccaro (WM) 

 

© PIPAM.it

 

.... NEWS !!!

Novità - La Vallata

La Vallata
Nuovo negozio e nuovo sito!!! 
Leggi tutto...
Sei qui: Home Fly Magazine OFS Un piccolo pareggia peli