SCREEN

Layout

Cpanel

Ginocchiere Ferval

Ginocchiere Ferval
TEST PIPAM
Testo e foto di Valerio Santagostino (Balboa)
 

GinoFerval 1

 

Cosa ci aspettiamo calzando delle ginocchiere da pesca?
Sicuramente la protezione dei waders da spine, rovi o fili di ferro abbandonati quando attraversiamo prati, terreni incolti e boschi. Delle buone ginocchiere devono inoltre darci la possibilità di pescare “in ginocchio”, consentendoci di poter avvicinare i pesci senza essere visti.

Personalmente, la cosa che ricerco maggiormente, è la protezione di stinchi e ginocchia in caso di cadute. Cammino molto a pesca, spesso concentrandomi sull’acqua e non su dove metto i piedi, quindi le scivolate sono all’ordine del giorno.
Sono anni che indosso ginocchiere e dall’inizio di quest’anno ho testato le Ferval Impact soft.  

Dopo decine di uscite, ecco le mie impressioni.
Sono composte da una protezione attiva in gomma piuma ad alta densità nella parte interna, alla quale esternamente sono state applicate delle placche di rinforzo (nero opaco) : la prima protegge il ginocchio, la seconda gli stinchi mentre la terza la parte bassa della caviglia.

GinoFerval 2

Quattro laccetti elastici dotati di clip, che non stringono assolutamente la gamba, fissano il tutto al polpaccio del pescatore.
La taglia è unica e la coppia pesa circa 430 grammi.
Il mezzo tubolare, per via del materiale impiegato, assorbe pochissima acqua, mantenendo comoda la camminata.

GinoFerval 3

Sembrano ginocchiere da giardinaggio, ma per l’uso “acquatico” sono state smontate e rimontate doppiando le cuciture in nylon, specialmente nei punti critici, e i nodi vulcanizzati all’interno (vedi foto) .

 

GinoFerval 4  GinoFerval 5

Leggere, comode, non girano sulla gamba, qualità che personalmente apprezzo moltissimo.
La mancata “copertura” del polpaccio non ha per nulla alzato il rischio di buchi inaspettati ed è stata molto utile nella stagione calda, lasciandolo “respirare”.
In caso di corrente molto forte però, l’acqua tende a “infilarsi” sotto al tubolare, creando attrito, ma questo piccolo inconveniente si elude non facendo guadi pericolosi.

GinoFerval 6

Se le indossate, tenete le clip sul lato interno della gamba,

GinoFerval 7

in tal modo non vi daranno fastidio quando vi inginocchierete dal momento che non verranno schiacciate tra coscia e polpaccio.

GinoFerval 8

I laccetti elastici sono abbastanza resistenti e fino ad ora non hanno dato segni di sfilacciamento.
Si possono scegliere con cuciture esterne in dacron nero o arancio, nel modello Impact soft (38 euro comprese le spese di spedizione).
In nero opaco o arancio fluo, con ulteriori rinforzi, nel modello Impact soft Double C. Competition (49.90 euro comprese le spese di spedizione).

Ne sono totalmente soddisfatto anche se comunque, se posso permettermi, aggiungerei un paio di suggerimenti al bravo Cristiano:

- aumenterei lo spessore del para-stinco e del para-ginocchio, rendendoli più robusti.

- cucirei meglio il risvoltino del laccetto elasticizzato che impedisce allo stesso l’uscita dalle guide della clip.

GinoFerval 9

Ogni tanto si scuce e il laccetto si sfila dalla clip “maschio”. Tranquilli comunque, la clip non si perde perché rimane attacca alla clip “femmina”.

GinoFerval 10  GinoFerval 11

Testimonials: la squadra Nazionale Svedese e alcune guide trentine.

 

Per informazioni e vendite:

Sito Internet:
www.ferramentaferval.it


Valerio Santagostino (Balboa)

© PIPAM.it

PIPAM Shop ...

Novità - La Vallata

 
logolavallata
 

Una selezione di prodotti che potrebbere renderle al vostra pesca a mosca ancora più piacevole.
 NOVITA' !!!
 ...
Leggi tutto...

.... NEWS !!!

Novità - 1000mosche.it

 

scarponcini
WAB204 high

Abbiamo ampliato la nostra gamma di scarponi da wading Made in Italy. Il rivoluzionario CREEK è ora disponibile anche come DARK EDITION ...

 
Leggi tutto...
Sei qui: Home Fly Magazine Tested Ginocchiere Ferval